Tecna People | Mattia D'Agostini - direttore commerciale Se.te.c. srl

Trend, mercati e aspettative sulla fiera: le aziende espositrici di Tecna 2024 (Rimini, 24-27 settembre) si raccontano e descrivono come, attraverso l’innovazione tecnologica, stanno rispondendo ai nuovi imperativi della sostenibilità al centro delle politiche europee. La digitalizzazione dei processi è un altro tema chiave che avrà un impatto dirompente sul futuro della produzione industriale. Tecna rappresenta senza dubbio una vetrina internazionale di spicco e un momento cruciale di condivisione per conoscere le nuove frontiere della tecnologia.

 
Mattia D'Agostini,
Direttore commerciale Se.te.c. srl

Storico fornitore di macchine e impianti per la produzione di sanitari e stoviglieria, il Gruppo Setec opera a Civita Castellana (VT) da oltre 35 anni. L’azienda è in grado di offrire macchinari di ultima generazione e annovera i marchi Vicentini, Ipeg e Coeltunnel.

Quali sono gli attuali macro-trend tecnologici e su quali vi state orientando?

Nel settore dei sanitari, le maggiori innovazioni che il mercato ci richiede si rivolgono in particolare all’efficienza energetica delle macchine termiche (forni ed essiccatoi) sia per i problemi legati ai costi che per la riduzione delle emissioni. A tal proposito abbiamo lavorato molto per ottimizzare i consumi dei nostri forni e, soprattutto, abbiamo messo a punto dei nuovi essiccatoi (sia per pezzi che per stampi) capaci di garantire i minori consumi sul mercato. Nel settore della stoviglieria si sta spingendo molto sull'automazione sia per la foggiatura che per la smaltatura.

Negli ultimi mesi quale area geografica si sta dimostrando più dinamica?

Le tendenze delle varie aree geografiche mutano rapidamente anche in base a fattori legati all’instabilità economica e/o politica. Stiamo notando una ripresa in Europa e ci auguriamo che nei prossimi anni ci sia una concreta ripartenza anche del settore ceramico.

Quali sono le vostre aspettative per Tecna 2024?

Nonostante nel 2024 sia previsto un volume di investimenti inferiore rispetto ai due anni precedenti, pensiamo che Tecna possa essere un'importante occasione per rilanciare il mercato europeo e mantenere solidi i rapporti con i produttori degli altri continenti. 

Hai trovato utile questo articolo?

Unisciti alla community di CWW per ricevere ogni 15 giorni le principali novità da tutto il mondo sul settore ceramico

Articoli correlati

Gruppo B&T a Tecna 2024

04/07/2024
Occupando un intero padiglione di 4.000 mq, il gruppo porterà in fiera 20 nuove innovazioni tecnologiche.

Leggi altro in "News"