Tecnologia LB per le grandi lastre di Varmora

LB fornirà la torre tecnologica e i kit estetici per il nuovo impianto del produttore indiano, dedicato alla produzione di formati 800x3200, 1200x1800 e 1600x3200 mm con spessori da 6 a 15 mm.

Varmora, tra i primi cinque gruppi ceramici indiani, ha commissionato a LB la fornitura di un impianto di alimentazione pressa per la nuova linea dedicata alla produzione di grandi lastre in gres porcellanato tecnico. Insieme alla torre tecnologica, LB fornirà anche i kit estetici Flaketech e Rolltech per realizzare gli effetti terrazzo e cemento.

Con circa 4000 dipendenti e una produzione di piastrelle che supera i 110.000 mq/giorno, Varmora, con sede a Morbi, è in attività da quasi trent’anni ed esporta in oltre 60 paesi. Sempre molto attenta all’innovazione tecnologica, è stata tra le prime aziende ceramiche indiane ad adottare la tecnologia di stampa digitale nei suoi stabilimenti.

Il nuovo impianto per la produzione di lastre avrà una capacità fino a 10.000 mq/giorno e realizzerà i formati 1600x3200 mm con spessore 12 mm, l’800x3200 e il 1200x1800 mm con spessore 15 mm, e il 1200x2780 mm con spessore sottile 6 mm.

La scelta della tecnologia proposta da LB ha risposto alla necessità del gruppo indiano di aumentare la resa estetica dei nuovi prodotti e ampliare il range produttivo, con la garanzia di una grande flessibilità operativa e della compatibilità completa con le tecnologie di formatura e decorazione adottate.

Leggi altro in "News"