Beta Bricks investe in nuova capacità produttiva

L’azienda, con sede nello Zimbabwe, sta portando avanti un consistente piano di investimenti per sopperire al forte aumento della domanda di mattoni nel Paese.

Beta Brick (Zimbabwe), la divisione laterizi di Beta Group, per soddisfare la crescente domanda di mattoni sul mercato domestico, ha investito 5 milioni di dollari in un nuovo impianto per lo stabilimento di Mount Hampden che porterà la capacità produttiva dagli attuali 125 milioni di mattoni a 175 milioni.

L’industria delle costruzioni nello Zimbabwe sta registrando una forte impennata grazie alla spinta del Governo locale che ha lanciato numerosi progetti edili in tutto il Paese per sopperire alla carenza di alloggi.

Entro il quarto trimestre 2022 Beta Bricks ha in programma di aumentare di 90 milioni di mattoni all'anno la capacità produttiva dello stabilimento di Meltfort inaugurato nel 2021 e di circa nello stabilimento di Melfort, che dovrebbe entrare in servizio nel quarto trimestre del 2022 e di costruire un nuovo stabilimento nella città di Mutare da 15 milioni di mattoni/anno.

Beta Group possiede anche la divisione Beta Concrete e Beta Logistics.

Leggi altro in "News"