Mapei apre un nuovo impianto produttivo in Danimarca

Il gruppo italiano ha acquisito uno stabilimento di 15.000 mq a Vejen, nello Jutland.

Mapei, leader nella produzione di prodotti chimici per l’edilizia, amplia la propria presenza sul territorio danese acquisendo uno stabilimento di 15.000 mq a Vejen, nello Jutland, per ospitare nuovi uffici, un magazzino e un impianto per la produzione di additivi per calcestruzzo.

Questo investimento strategico conferma l'impegno di Mapei a espandere la propria presenza nei Paesi nordici, per incrementare la vicinanza ai propri clienti e il portafoglio prodotti.

Grazie alla disponibilità di un impianto produttivo avanzato a livello locale, Mapei Danimarca migliorerà la propria capacità di soddisfare la crescente domanda di materiali da costruzione di alta qualità, diventando protagonista nell'industria edile danese e riducendo, al contempo, il proprio contributo all'impronta di carbonio legata ai trasporti.

Per Veronica e Marco Squinzi, amministratori delegati del Gruppo Mapei, "questo asset è un'importante pietra miliare nella nostra strategia di internazionalizzazione e localizzazione. L’acquisizione dell’impianto migliorerà ulteriormente la nostra capacità di offrire soluzioni su misura e di fornire un servizio eccellente i nostri clienti in tutto il Paese".

L’acquisizione di questa nuova unità produttiva rafforza la presenza di Mapei nel Nord Europa, dove è già presente con fabbriche e sedi commerciali in Norvegia, Svezia e Finlandia.

Oggi Mapei è presente in tutti e cinque i continenti, con 90 stabilimenti produttivi in 35 nazioni.

Tags

Leggi altro in "News"