Mozambico: intesa per progetto di edilizia sociale

Il progetto va a fronteggiare l’elevata crescita demografica e l’alto grado di vulnerabilità del Paese ai cambiamenti climatici

Il governo di Maputo ha siglato un accordo di partnership pubblico-privato con la società cinese CITIC Construction per la costruzione nei prossimi cinque anni di 35.000 alloggi sociali in quattro province del Mozambico (15.000 nel sud, 10.000 nel centro e 10.000 nel nord).

Ad annunciarlo è stato il ministro dei Lavori pubblici, delle abitazioni e delle risorse idriche, Joao Machatine, evidenziando la necessità di far partire programmi di edilizia sociale per dare una risposta alle esigenze della popolazione nelle zone urbane del Paese.

Il progetto andrebbe inoltre a fronteggiare l’elevata crescita demografica e l’alto grado di vulnerabilità del Mozambico ai cambiamenti climatici. L’accordo include anche la realizzazione delle infrastrutture accessorie, come le strade di collegamento, la fornitura di elettricità, l’illuminazione stradale e l’approvvigionamento idrico.

Tags

Leggi altro in "Economia e mercati"