Gottfried presenta Argolitec, argilla ad elevata purezza

Con il nuovo lancio l’azienda tedesca offre una gamma di prodotti minerali argillosi a base di illite di elevata purezza e grana ultra-fine.

Gottfried, con sede a Großheirath, attivo dal 1921 nell’estrazione e lavorazione di materie prime di alta qualità per l’industria ceramica (argille, chamotte, feldspati e steatite) ha immesso sul mercato un nuovo prodotto.

Si tratta di Argolitec che va ad ampliare la gamma di argille illitiche di elevata purezza e con grana ultrafine. La sua particolarità riguarda il contenuto di fillosilicati non dilatabili che agiscono come leganti favorendo la sinterizzazione e rendendo Argolitec particolarmente adatto per prodotti ad alte prestazioni.

In generale, l’offerta di Gottfried è molto ampia e soddisfa pienamente le esigenze dei vari settori dell’industria ceramica. Richiesta soprattutto dai produttori di refrattari e ceramica per edilizia, ad esempio, è la gamma di argille grezze e macinate il cui contenuto di ossido di alluminio (Al2O3) spazia dal 20 al 43% con la possibilità di ottenere colorazioni in cottura che vanno dal bianco crema, al giallo fino al rosso. 

Variegata è anche la proposta di chamotte, ottimizzate per applicazioni specifiche e ideali per prodotti refrattari, sanitari in fine fire clay, piastrelle e materiali da costruzione in laterizio.

Oltre a steatite grezza e calcinata, l’azienda tedesca fornisce anche pegmatite macinata iron-free attraverso la Gottfried Feldspat: questa sabbia feldspatica potassica cuocente bianco funge da materia prima di base per porcellane, ceramica sanitaria e piastrelle, mentre granulometrie speciali vengono proposte per la produzione di klinker di colore chiaro e come agente dimagrante per tegole in laterizio.

Nell'impianto di macinazione possono essere lavorate anche combinazioni di altri feldspati o prodotti minerali come chamotte, quarzo e wollastonite.