I 50 anni di Gmm

Mezzo secolo di dedizione ed eccellenza imprenditoriale che l’azienda di Fiorano Modenese ha ripercorso assieme a tutti i collaboratori, rinnovando il suo impegno per il futuro.

Gmm Group, storica azienda di Fiorano Modenese, leader nella distribuzione di componenti meccanici e fornitura di servizi industriali per il settore ceramico, lo scorso 15 settembre ha festeggiato il suo 50° compleanno presso la prestigiosa cornice di Villa Coccapani, accogliendo oltre 200 persone, tra fornitori, clienti e collaboratori.

La storia di Gmm, iniziata nel lontano 1973, è una testimonianza di imprenditoria di successo, determinazione e lungimiranza. Fondata dall’appena vent’enne Attilio Milani, negli anni l’intera famiglia ha contribuito ad una importante crescita strategica, resa possibile dallo sviluppo di nuove competenze e da un portafoglio di servizi cresciuto grazie a varie acquisizioni, tra cui BBM Industrial Maintenance, specializzata nei servizi manutentivi taylor-made e nelle attività di manutenzione predittiva, ed Elettromeccanica Malaguti, focalizzata sul revamping industriale. Importante anche l’apertura di Gmm USA, la filiale statunitense situata a Clarksville, nel Tennessee.

Oggi il gruppo può contare su una squadra giovane (i 50 addetti hanno un’età media di 35 anni) con una particolare specializzazione nel settore ceramico. Tra le sue priorità, continuare ad innovare i processi industriali attraverso soluzioni digitali e sostenibili con un’offerta che spazia dalla fornitura di componenti di alta qualità e impianti progettati per l'efficientamento energetico, ai servizi di condition monitoring ed audit energetici, fino alla rigenerazione di componenti elettromeccanici secondo i principi dell’economia circolare.

Durante la serata, il fondatore Attilio Milani (nella foto con il figlio Luca) ha espresso orgoglio e riconoscenza per il cammino percorso, guardando già al futuro con fiducia ed entusiasmo:

Cinquant’anni di innovazione e crescita sono solo l’inizio. Il Gruppo Gmm continuerà a guidare il settore verso nuovi orizzonti di sostenibilità e successo”, ha dichiarato.

Articoli correlati