Marshalls acquista Marley, specialista delle coperture

Il deal è strategico ai fini degli obiettivi contenuti nel piano di crescita in UK di Marshall.

Ammonta a 535 milioni di sterline l’accordo che Marshalls, il colosso inglese delle pavimentazioni da esterno in cemento e pietra naturale, ha firmato con Inflexion Private Equity per rilevare il 100% di Marley Group, produttore di sistemi per coperture con sede a Burton, nella contea dello Staffordshire (UK).

L’operazione è strategica ai fini della crescita e, secondo i vertici, consentirà al gruppo quotato al London Stock Exchange di diventare il principale produttore britannico di prodotti per l'edilizia entro i prossimi cinque anni.

L’ampia offerta di Marley, messa a punto in oltre 100 anni di attività, comprende tegole in argilla e cemento, listelli in legno, pannelli solari integrati e accessori vari per il tetto, tutti prodotti complementari alla proposta di Marshalls.

Martyn Coffey

“Marley è un’azienda solida, con un futuro molto promettente e quote di mercato consolidate in tutto il Regno Unito”, ha dichiarato Martyn Coffey, CEO di Marshalls. “Ai fini dell’integrazione giocano a favore la predisposizione dell’azienda verso la qualità produttiva e il servizio al cliente, aspetti prioritari anche per noi”.

Marley resterà un’entità autonoma sotto le redini dell’attuale management.

Marshalls ha chiuso il 2021 con un fatturato record di 589,3 milioni di sterline, in crescita del 26% sul 2020 e del 9% sul 2019.

Leggi altro in "News"