Essepienne, primo semestre a +48%

L’azienda di Sassuolo specializzata nella fornitura di ricambi e attrezzature per ceramica, conferma il trend di forte crescita degli ultimi due anni e mezzo.

La Essepienne di Sassuolo, specializzata nella fornitura di ricambi e attrezzature per ceramica, mette a segno un altro importante risultato chiudendo il primo semestre 2022 con un incremento del fatturato del 48% rispetto ai primi sei mesi dell'anno precedente.

Un aumento esponenziale dell’attività che ha indotto l'azienda a ricercare nuove figure da inserire in organico per gestire al meglio l'ondata di richieste da tutto il mondo.

Sono infatti due anni consecutivi che Essepienne registra un’importante crescita delle vendite; un trend positivo che, alla luce di nuovi risultati 2022, pare intenzionato a proseguire e consolidarsi.

A contribuire a questa forte espansione sono stati, fra l’altro, gli importanti investimenti condotti fin dai primi mesi della pandemia, nel 2020, per assicurare grandi scorte di materiali e ricambi a magazzino così da soddisfare tutte le richieste dei clienti storici ed essere pronti a rispondere a quelle provenienti da mercati nei quali l’azienda sassolese è entrata di recente.

Articoli correlati

Ottimi risultati per Essepienne

20/08/2021

L’azienda sassolese attiva nella ricambistica per ceramica cresce del 20% sia nel 2020 che nel primo semestre 2021.

Essepienne sbarca in Russia

23/08/2018

Essepienne festeggia il suo decimo anniversario inaugurando la sede di Mosca e preparandosi a Tecnargilla.

Leggi altro in "News"