Sicer si espande in Spagna e rileva Cerfrit

A distanza di due anni dall’acquisizione del sito indiano di Morbi, Sicer si rafforza in Spagna rilevando l’impianto produttivo di Cerfrit.

Continua il processo di sviluppo sui mercati internazionali di Sicer, gruppo di Fiorano Modenese, tra i leader mondiali nella produzione di prodotti chimici speciali per la smaltatura e la decorazione ceramica, che ha rilevato l’impianto produttivo di Cerfrit, colorificio spagnolo situato nel cuore del distretto ceramico di Castellón.

A seguito dell’operazione, il Gruppo Sicer consolida il proprio posizionamento nel Paese e potrà contare su un sito produttivo di circa 9.000 mq, altamente specializzato, con laboratori e uffici su un’area complessiva di oltre 30.000 mq. Lo stabilimento dispone di un importante reparto di produzione fritte con una capacità di oltre 40.000 ton/anno e offre la possibilità di produrre smalti e graniglie di ultima generazione.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questa acquisizione”, commentano Gianfranco Padovani e Giuliano Ferrari, azionisti e amministratori di Sicer. “Sul mercato spagnolo Sicer è presente dal 2000 e da tempo avvertiva l’esigenza di dotarsi di un impianto adeguato a soddisfare le richieste di un settore fortemente esigente e competitivo. Un particolare ringraziamento va ai nostri colleghi spagnoli con l’augurio di un grande e proficuo lavoro”.

Sulla stessa linea Matteo Bruni, Partner Private Equity di Azimut Libera Impresa SGR, che da novembre 2020 controlla Sicer. “Rafforziamo il percorso di crescita con un’acquisizione strategica che permetterà al Gruppo di incrementare ulteriormente la sua forza produttiva e competitiva.”

Il deal segna il proseguimento del piano industriale volto all’internazionalizzazione e avviene a distanza di due anni dall’acquisizione del sito indiano a Morbi. L’obiettivo è quello di stabilire una solida presenza produttiva e un’assistenza tecnica nei maggiori distretti ceramici mondiali: Sicer attualmente opera con impianti produttivi in Italia, Spagna, Messico, Indonesia e India.

Articoli correlati

Certificazione ESG per Sicer

12/07/2022
Il colorificio italiano ha ottenuto la certificazione ESG da Ecovadis e punta ad estenderla nel 2023 anche alle sue sedi in Spagna e in Messico.

Azimut entra in Sicer

27/11/2020

Il Fondo Demos 1, gestito da Azimut Libera Impresa SGR, investe in Sicer. La gestione dell’azienda resta affidata agli attuali soci, Gianfranco Padovani e Giuliano Ferrari

Leggi altro in "News"