Trame materiche: il ruolo della chimica

Dalle colle Drycol e Granicol per applicazione tradizionale di graniglie, a secco e a umido, alle colle digitali delle famiglie Digicol Plus, Next e Pure. Smaltochimica propone una vastissima gamma di prodotti per individuare la soluzione più idonea ad ogni esigenza funzionale, estetica o ambientale.

Federico Piccinini, Smaltochimica (Fiorano Modenese, Italy)

Negli ultimi anni il settore ceramico ha affrontato enormi cambiamenti che hanno trasformato il concetto di piastrella. Grazie a tecnologie sempre più sofisticate, la ceramica si è convertita in un materiale ad altissimo valore aggiunto, di grande impatto estetico ed ottime prestazioni tecniche, capace di competere con successo con materiali pregiati quali legno marmi, pietra naturale. Tra i protagonisti di questa metamorfosi annoveriamo la decorazione digitale, i grandi formati, le finiture superficiali e certamente l’apporto di materia nelle sue varie declinazioni.

Il ruolo della chimica organica in questa rivoluzione è tanto essenziale quanto silente: non immediatamente percepibile una volta esaurita la propria missione (quasi sempre svanisce con la cottura), deve comunque garantire un’applicazione precisa, facile, riproducibile.

Una delle chiavi per dar vita alle superfici ceramiche più raffinate e complesse è rappresentata dalla capacità con cui i ceramisti donano tridimensionalità alle proprie creazioni rendendole originali e difficilmente imitabili.

L’utilizzo delle graniglie rappresenta uno strumento potente per costruire trame e strutture, conferendo ricchezza e profondità ai prodotti.

L’applicazione a secco è la tecnica più tradizionale: la fase solida si deposita tramite un granigliatore preceduto dalla stesura di un binder solitamente tramite airless. Generalmente si deposita abbondante materia vetrosa granulare che viene successivamente lappata o levigata ottenendo superfici compatte, caratterizzate da estrema profondità ed elevato grado di gloss. La serie DRYCOL si distingue per eccellente capacità di adesione, elevata scorrevolezza, ottima bagnabilità. Consente l’aggrappo di elevati quantitativi di graniglie senza vincoli di granulometria. È adatta a fissare anche granulati, pellettizzati, scaglie e polveri. I prodotti Drycol possono essere impiegati anche come fissativi finali per consolidare la deposizione evitando fenomeni di spolvero in cottura.

La tecnica produttiva più utilizzata, grazie all’estrema versatilità, è la deposizione di sospensioni acquose di micro-graniglie mediante applicatori per smaltatura tradizionale (prevalentemente airless, in qualche caso vela). Questa metodica si presta all’ottenimento di superfici naturali, lappate o levigate. Consiste nella preparazione di miscele, denominate “sbobbe”, costituite da graniglie vetrose fini a granulometria controllata, coadiuvanti per l’applicazione con funzione sospensivante-legante, acqua e, nella maggior parte dei casi, smalti e/o materie prime ceramiche fini in proporzioni estremamente variabili.

La famiglia GRANICOL è costituita da formulati complessi, progettati per assicurare bassa viscosità, scorrevolezza e bagnabilità nelle fasi di applicazione, per ottenere ottime finiture superficiali esenti da difetti; l’elevato limite di scorrimento nella condizione di quiete evita fenomeni di sedimentazione e conseguenti accumuli nel mastello e nella cabina. La gamma si compone di un’intera linea di prodotti per soddisfare ogni esigenza produttiva sposando al meglio le necessità di processo, i parametri di esercizio e i tempi di asciugamento.

Esistono prodotti ottimizzati per le applicazioni ad alta densità e ad elevato potere sospensivante, adatti a graniglie grossolane o applicazioni a bassissime densità, formulazioni fluidificate, autolivellanti per assicurare una stesura ottimale in ogni condizione operativa, versioni in polvere concentrate e facilmente disperdibili per consentire risparmio di spazio nei magazzini e riduzione dei costi di trasporto.

Le colle per stampa a getto d’inchiostro rappresentano l’ultima frontiera di questa tipologia di applicazione. Se impiegate a campo pieno, sono ideali per le grandi lastre poiché consentono di ridurre i quantitativi di fase liquida depositata. La possibilità di lavorare su un pattern grafici dettagliati ne fa lo strumento più idoneo per conferire materia ai prodotti ceramici sfruttando al meglio i vantaggi del digitale. Estremamente flessibili, trovano collocazione in zone differenti della filiera produttiva: dalla finitura superficiale, al decoro fino alla costruzione di strutture tridimensionali che di fatto svincolano il rilievo dalla pressa aumentando esponenzialmente le possibilità creative.

Smaltochimica dispone di una vastissima gamma di colle digitali, articolata in tre famiglie distinte per identificare la soluzione più idonea ad ogni esigenza, sia essa funzionale, estetica o ambientale. Adatte all’uso in macchine stand alone dedicate con applicatore integrato, o in stampanti standard, abbinate a granigliatori tradizionali, sono studiate per massimizzare il potere di adesione e garantire ottimi risultati per applicazioni a campo pieno (per superfici levigate, lappate o naturali) e decorazione.

DIGICOL PLUS è costituita da prodotti flessibili, omologati per la maggior parte delle testine in commercio, che assicurano ottime prestazioni ed estrema facilità di uso. Sono disponibili in una vastissima gamma di texture dall’extra-glossy al matt anti-luce.

Le formulazioni esclusive della serie DIGICOL PURE consentono di tenere sotto controllo le emissioni di carbonio organico e le componenti odorigene durante le varie fasi di cottura, migliorando l’impatto ambientale del processo produttivo. Non necessitano di modifiche alle linee produttive.

Gli inchiostri DIGICOL NEXT rappresentano un innovativo sistema di prodotti base-acqua che abbattono significativamente tutti i parametri emissivi comunemente rilevati: carbonio, aldeidi ed odorigeni. Utilizzabili esclusivamente con testine omologate, consentono di legare elevatissimi quantitativi di graniglia e sono compatibili con gli inchiostri digitali di uso comune.

Scopri di più sulla gamma Digicol qui

Articoli correlati

Smaltochimica presenta Smaltoclean

28/06/2023
Una linea di prodotti per il trattamento delle superfici lappate o levigate, in grado di aumentare la resistenza alle macchie e agli agenti chimici.

Smaltochimica lancia Smaltoten

26/04/2022
I nuovi tenacizzanti Smaltoten aumentano significativamente la resistenza meccanica delle piastrelle e sono disponibili sia in polvere che in forma liquida.