Ancora: Tecnologie e servizio avanzati per una finitura di qualità

Altissima resa al metro quadrato, tecnologie performanti e competitive, in una sinergia tra impianti, macchine e accessori per un processo completo di finitura realizzato su misura per le esigenze di ogni azienda.

Sono questi i tratti caratteristici di Ancora, che ha sviluppato tecnologie e brevetti per ogni fase del processo di finitura, grazie ad una costante attività di R&S e al lavoro congiunto con i più importanti produttori di superfici ceramiche a livello internazionale.

Taglio e squadratura a secco

Le linee di taglio a secco, spacco e squadratura rappresentano soluzioni complete con performance elevatissime.

Dinamica, continua e molto rapida nel cambio formato, Nostop Cut si conferma l’impianto di pre-taglio, incisione e spacco per formati fino a 180x360 cm, in grado di ottenere listelli fino al formato di 15 cm.

Combi Cut, invece, è l’esclusiva soluzione due in uno per formati da 60x60 cm fino a 120x250 cm, compatta e versatile, ideale per il taglio fino a 6 pezzi. Questa tecnologia, disponibile anche per le grandi lastre, è completamente automatica e programmabile, e può lavorare spessori da 3 a 20 mm con un’elevata efficienza anche in caso di prodotti tensionati.

La squadratrice a secco DrySquaring, tecnologia di punta di Ancora, è un impianto evoluto, estremamente automatico e ingegnerizzato che, grazie a continui upgrade tecnologici, abbraccia i concetti di Smart Factory e Industry 4.0, dimostrando molteplici vantaggi in termini di risparmio energetico, ecosostenibilità e riduzione dei costi di produzione. Oltre a mandrini semiautomatici, Ancora ha sviluppato un nuovo pannello operatore in chiave HMI (un’interfaccia uomo-macchina evoluta, con touchscreen intuitivo e accessibile) e un sistema laser automatico per la gestione intelligente del processo di squadratura. All’ingresso della macchina, una coppia di laser legge il formato del pezzo ceramico e trasferisce in automatico all’utensile il dimensionamento sulla base del settaggio della macchina. Una serie di laser è posta anche all’uscita di ogni mandrino, in modo da continuare a consentire il controllo del calibro e da impostare automaticamente la scala, la posizione e l'usura degli utensili successivi. Infine, un laser dedicato assicura anche l’asportazione e la compensazione dell’usura di ogni mandrino.

Questo impianto, collocato all'uscita dei forni, apporta un grande beneficio in termini di logistica: in questo modo i vari calibri tradizionalmente gestiti a magazzino vengono eliminati, comportando un evidente valore aggregato.

Levigatura e lucidatura

A queste soluzioni si aggiunge Wet Polishing, linea di levigatura e lucidatura che può montare fino a 24 teste con doppi ponti oscillanti su un unico modulo; ognuna delle teste ha un pannello frontale per il controllo della pressione di lavoro e per il consumo degli utensili, che offre anche la possibilità di effettuare un cambio rapido degli utensili stessi.

Evidenti i vantaggi di questa soluzione: da un lato, i ponti doppi e indipendenti, controllati da motori brushless programmabili; dall’altro, le teste di lavorazione altamente performanti, riconosciute per la loro elevata precisione, durata e sensibilità. Il risultato finale si attesta intorno al 98-99% di efficienza.

Ancora ha sviluppato anche Flexy, un’innovativa testa lucidante a geometria variabile progettata per migliorare l’omogeneità del glossy, diminuire il consumo di utensili e conferire maggior flessibilità durante la lucidatura. Si tratta di un sistema brevettato molto accessibile, basato su una nuova disposizione degli utensili nella testa e destinato a risolvere un problema comune che oggi viene trattato manualmente dagli operatori: le complessità legate alla planarità, convessità e concavità delle grandi lastre ceramiche.

Ancora dispone anche di una linea di decapaggio, capace di prevenire gli attacchi acidi, pulire uniformemente rimuovendo ogni traccia di macchia ed evitare la comparsa di aloni.

Trattamenti

Massima interpretazione dell’estetica ceramica è inoltre Luxury, la high-glossy technology destinata ad esaltare la grafica della piastrella attraverso un trattamento superficiale che garantisce elevata lucentezza e protezione. Lappatura, finitura e trattamento sono le tre fasi di questa tecnologia altamente performante e flessibile, che non solo è in grado di portare la lastra ad un grado di finitura dai 20 gloss - per un effetto mat - a 110 gloss per un effetto glossy, ma rende il prodotto finito resistente all’abrasione e alle macchie acide.

Supervisione e Customer Care

Ancora fornisce anche servizi globali di manutenzione, supportando i propri clienti attraverso Ancora-TUTOR, il software di supervisione che consente il monitoraggio, la raccolta dei dati, la manutenzione predittiva e il controllo dell’intero impianto.

In questo modo, tutti i livelli di lavoro della macchina comunicano attraverso un’interfaccia user friendly sia con dispositivi mobili - che possono essere assegnati all’operatore lungo la linea -, sia con postazioni in remoto, per un controllo più generale del processo produttivo. Una tecnologia volta a supportare con ancora più efficienza le richieste dei produttori in tutto il mondo in termini di ottimizzazione delle procedure, implementazione dell’impianto ed efficientamento.

Articoli correlati

Leggi altro in "Tecnologia"