Certificazione ESG per Sicer

Il colorificio italiano ha ottenuto la certificazione ESG da Ecovadis e punta ad estenderla nel 2023 anche alle sue sedi in Spagna e in Messico.

Da sempre molto sensibile alle tematiche legate alla sostenibilità ambientale, al sociale e alla governance, Sicer Italia ha ottenuto lo scorso maggio la prestigiosa certificazione “ESG” rilasciata da Ecovadis, attraverso la valutazione di tutti i processi aziendali.

La metodologia utilizzata ha analizzato nel dettaglio le politiche, le azioni e i risultati ottenuti dall’azienda nella gestione dell’ambiente, del lavoro, dell’etica e dei diritti umani così come degli acquisti e dei processi sostenibili.

Per il colorificio italiano questo è il primo passo verso uno sviluppo della società che, coinvolgendo tutti gli stakeholder - fornitori, collaboratori, clienti -, vuole essere trasparente, garantito e supportato da enti internazionali con una visione globale delle tematiche ambientali e di sviluppo circolare.

Ad oggi, solamente il 25% delle aziende riesce ad ottenere la certificazione ESG. Sicer proseguirà questo importante percorso virtuoso con l’obiettivo di migliorare ogni anno e ottenere un punteggio ed una qualificazione più alta.

Nel 2023 l’azienda punta ad estendere la certificazione anche alle sedi spagnola e messicana.

Articoli correlati

Azimut entra in Sicer

27/11/2020

Il Fondo Demos 1, gestito da Azimut Libera Impresa SGR, investe in Sicer. La gestione dell’azienda resta affidata agli attuali soci, Gianfranco Padovani e Giuliano Ferrari

Leggi altro in "News"